ItalDesign Scarpe chiuse Donna Beige

B072F41VZG

Ital-Design - Scarpe chiuse Donna Beige

Ital-Design - Scarpe chiuse Donna Beige
  • Materiale esterno: Sintetico
  • Altezza tacco: 2 cm
  • Tipo di tacco: Senza tacco
Ital-Design - Scarpe chiuse Donna Beige Ital-Design - Scarpe chiuse Donna Beige
Offerta Formativa - A.A. 2017-18
Corsi di Laurea Magistrale attivi per l'a.a. 2017/18

Inizio corsi:
25 Settembre 2017 - Primo Semestre
1 Marzo 2018 - Secondo Semestre

Corsi di Laurea Magistrale non più attivi

Corsi disattivati:
Per l'Offerta Formativa si faccia riferimento alla pagina  Home page > Offerta Formativa > Offerta formativa disattivata.

LA TECNICA DEL JOGGING

Spesso si pensa che basta passare dalla sedia dell’ufficio al campo e fare jogging così, come viene.

Invece un minimo di tecnica va appresa. Ricordiamoci che tutte le parti del corpo devono avere una posizione precisa.

Durante la corsa il tronco deve essere allineato ai piedi e la testa diritta. Le braccia devono seguire il ritmo delle gambe. Le gambe devono essere mantenute leggermente flesse ed elastiche. Si deve mantenere un’andatura di corsa lenta, senza fare uno sforzo eccessivo.

I piedi sono la parte più impattante, ricordatevi pertanto di non appoggiare la punta né verso l’esterno, né verso l’interno. La respirazione è un elemento essenziale del jogging. Respirate profondamente per mantenere il ritmo giusto.

All’inizio ci si può limitare a uscite di soli 20 minuti a giorni alterni, intervallando la corsa con tratti di camminata. Successivamente si può aumentare progressivamente la durata per arrivare in uno-due mesi a tre uscite settimanali da un’ora ciascuna.

Per essere sicuri di mantenersi nell’ambito dell’attività aerobica si può controllare che la frequenza cardiaca si aggiri durante l’esercizio tra il 65 e il 75 per cento della propria frequenza cardiaca massima. Quest’ultima è approssimativamente pari a (220 – età).

  • Animazione e spettacolo
  • Attività per bambini
  • Sarebbe meglio praticare lo jogging su uno sterrato e non sull’asfalto. La superficie dell’asfalto è molto rigida. Provoca contraccolpi che non sono salutari per tendini e articolazioni di piedi, gambe e schiena. Se non è possibile evitarlo è necessario utilizzare le apposite scarpette ammortizzate in grado di assorbire gli urti.

    Dato che lo jogging stimola una respirazione più profonda, vanno evitate le strade di grande traffico dove il carico di inquinanti è più elevato.